Il Supercharger di Tesla diventa a pagamento su Model S e Model X

Il Supercharger di Tesla diventa a pagamento su Model S e Model X
di

Tesla ha annunciato l'addio al credito da 400 kWh offerto gratuitamente sulla propria rete di ricarica Supercharger. Dallo scorso 2 Novembre anche coloro che hanno acquistato le nuove Model S e Model X non potranno più beneficiare del bonus messo a disposizione dalla compagnia di Elon Musk, che si traduceva in 1.600km l'anno.

L'annuncio era nell'aria da tempo, ed è arrivato silenziosamente attraverso un aggiornamento alla pagina di supporto americana, su cui vengono anche fornite informazioni sui costi di ricarica, che al di fuori del Nord America vengono fatturati per kwh (kilowattora), un metodo che secondo Tesla è "il più equo e semplice", ma in altre aree viene effettuata anche la fatturazione al minuto.

"Quando si effettua la fatturazione al minuto ci sono due livelli per tenere conto dei cambiamenti nella velocità di ricarica. Il primo si applica mentre le auto si caricano con o meno di 60 kW, mentre il secondo si applica mentre le auto superano i 60kW. Il costo del Livello 1 è della metà rispetto al Livello 2" leggiamo in uno stralcio del documento di supporto, su cui viene sottolineato come le informazioni sui prezzi sono visualizzabili direttamente sul touchscreen delle colonnine di ricarica.

I Model S ed X venduti prima del 2 Novembre 2018 riceveranno il bonus gratuito di 400 kWh di credito all'anno da utilizzare sul Supercharger.

FONTE: Tesla
Quanto è interessante?
1

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.