Il seggiolino auto salva-bebè diventa obbligatorio: la soluzione di Samsung e Chicco

Il seggiolino auto salva-bebè diventa obbligatorio: la soluzione di Samsung e Chicco
di

Con l'approvazione in via definitiva del disegno di legge relativo, il seggiolino auto anti-abbandono diventa obbligatorio nel nostro Paese. Samsung, in prima linea per la risoluzione del problema, ha proposto la soluzione BebèCare a partire dallo scorso maggio.

Il sistema prevede dei sensori integrati all'interno dei seggiolini auto della Chicco, modelli Oasys 0+ e Oasys i-Size, capaci di rilevare i movimenti del bambino e inviare delle notifiche direttamente agli smartphone dei genitori. Questi potranno monitorare la situazione grazie all'app dedicata BebèCare, che dovrebbe vantare un funzionamento semplice e intuitivo.

Il dispositivo entra in funzione dopo alcuni secondi dal momento in cui il bambino viene posizionato sul seggiolino, dovrebbe dunque aiutare i genitori a non dimenticare mai più - accidentalmente - i loro pargoli in auto.

Francesco Cordani, Head of Marcom di Samsung Electronics Italia, ha detto: "Siamo orgogliosi di aver avuto la possibilità di presentare BebèCare nell’ambito di una così importante discussione e molto felici della decisione presa dal Governo. Samsung punta da sempre a diffondere la cultura dell’innovazione tramite tecnologie capaci di migliorare la vita delle persone, e questa soluzione ne è la dimostrazione. Il nostro impegno nei prossimi mesi continuerà per garantire la sempre maggiore disponibilità della soluzione BebèCare già presente da maggio sul mercato Italiano".

Le nuove disposizioni governative saranno valide trascorsi 120 giorni dall'entrata in vigore del decreto del Mit e comunque dopo il 1° luglio 2019.

Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Il seggiolino auto salva-bebè diventa obbligatorio: la soluzione di Samsung e Chicco