Il nuovo Dodge Challenger sarà ibrido: è la fine delle muscle car tradizionali?

Il nuovo Dodge Challenger sarà ibrido: è la fine delle muscle car tradizionali?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Cosa rende una classica muscle car americana, una "muscle car"? Beh certamente un motore potente, magari V8, una cilindrata notevole e un ruggito possente. Tutto questo però potrebbe finire molto presto: il prossimo Dodge Challenger potrebbe essere elettrificato.

Forte di ben 66.716 unità vendute nel corso del 2018, il Challenger sta per ricevere un aggiornamento atteso da molti. I fan però tutto si aspettavano tranne che una svolta "ibrida": il CEO del Gruppo FCA Mike Manley ha confermato l'arrivo di una nuova piattaforma leggera che permette di alloggiare anche un impianto elettrico. Magari affiancato a un 2.0 quattro cilindri, quasi certamente a bordo del nuovo Dodge Challenger base, che dovrebbe partire attorno ai 30.000 dollari.

Insieme al Challenger, anche la Ford Mustang dovrebbe ricevere un upgrade elettrico, come confermato dal marchio americano, mentre Corvette punta a elettrificare la sua Zora nel corso del 2019 - con rumor che parlano di circa 1.000 CV (745 kW). Tornando a Mike Manley, che ha parlato al Salone di Detroit, il CEO ha anche confermato che la strada delle muscle car è ormai segnata: "L'elettrificazione sarà certamente parte integrante delle muscle car americane del futuro." Per ammirare e mettere alla prova il nuovo Challenger, che probabilmente farà storcere il naso ai puristi, bisognerà aspettare la metà del 2020.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
4