Il monito di Volvo ai competitor: "auto senza pilota siano sicure o lasciate stare"

Il monito di Volvo ai competitor: 'auto senza pilota siano sicure o lasciate stare'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre il mondo dell'automotive si prepara alla rivoluzione, con diverse soluzioni per la guida 100% autonoma già oggi in fase di sviluppo, il CEO di Volvo ha un messaggio per l'industria: "se immetterete nel mercato driverless non sicure ucciderete per sempre questa tecnologia".

Si guarda con grossa attesa al mondo delle macchine senza pilota, per ora un traguardo che —per ragioni forse più legali che tecniche— pare ancora molto lontano. Attesa, ma anche paura, perché la fiducia dei consumatori su questo fronte è tutta da conquistare. E il dato di partenza non è proprio dei più incoraggianti, prova ne è che il 71% dei cittadini americani non si fida assolutamente delle auto autonome, vede questa tecnologia come qualcosa di fantascientifico, che probabilmente quando si manifesterà avrà numerosi problemi.

La scorsa settimana era venuta fuori la notizia che pure Donald Trump non sembrerebbe essere un grosso fan delle driverless: "immagina se l'auto impazzisce e tu non puoi nemmeno controllare la f****ta cosa", avrebbe infatti detto a dei confidenti.

Così, in questo clima di dubbi e diffidenza, arriva il monito dell'amministratore delegato di Volvo che si è rivolto direttamente ai concorrenti. "Abbiamo una responsabilità, e ce l'ha chiunque lavori nel settore, perchè altrimenti il rischio è quello di uccidere una tecnologia che potrebbe essere il miglior salvavita nella storia dell'auto", ha dichiarato Hakan Samuelson. Effettivamente, impossibile dargli torto.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
2