Il crollo del diesel colpisce Jaguar Land Rover: confermati 5.000 licenziamenti

Il crollo del diesel colpisce Jaguar Land Rover: confermati 5.000 licenziamenti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non è la prima volta che ci occupiamo di questa storia, tempo fa vi avevamo accennato di come Jaguar Land Rover volesse tagliare ben 5.000 posti di lavoro. Ebbene, oggi è arrivata - purtroppo - la conferma.

Il gruppo automobilistico non sta passando un buon periodo, il recente calo della domanda - dovuto anche alla demonizzazione del diesel - lo ha costretto a pianificare un risanamento di 2,5 miliardi di sterline, una cifra abnorme che sarà raggiunta anche grazie al taglio dei lavoratori. Nel solo terzo trimestre del 2018, Jaguar Land Rover ha registrato una perdita di 90 milioni di sterline, il vero dramma però non riguarda l'Europa (con il nuovo standard WLTP) ma la Cina. Un mercato chiave, quello asiatico, che ha determinato perdite davvero pesanti, costringendo il CEO Ralf Speth ad annunciare il piano di risanamento lo scorso ottobre.

Attualmente, Jaguar Land Rover dà lavoro a 40.000 persone nel Regno Unito, e 1.000 posti sono già stati tagliati di recente presso l'impianto di Solihull. Presso il polo di Castle Bromwich invece, dove si assemblano le auto in serie, si lavora tre giorni a settimana, con turni ridotti. Per il gruppo si tratta dunque di un periodo di profonda incertezza, durante il quale si decide non solo la sopravvivenza attuale ma anche quella a lungo termine. È molto probabile che, per sopravvivere, la produzione passi totalmente all'elettrico ma Jaguar Land Rover non ha ancora fornito dettagli in merito.

FONTE: Autocar
Quanto è interessante?
1

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.