Iconica Shelby GT500CR restaurata in fibra di carbonio: prezzo e caratteristiche

Iconica Shelby GT500CR restaurata in fibra di carbonio: prezzo e caratteristiche
di

Classic Restorations e Shelby American hanno appena annunciato una interessantissima collaborazione, la quale culminerà nella produzione a tiratura limitata di una Shelby GT500 Carbon Edition.

Gli esemplari previsti sono 25, e ognuno di essi verrà assemblato utilizzando pannelli della carrozzeria in fibra di carbonio sviluppati dalla compagnia specializzata del sesto elemento, e cioè SpeedKore. Il modello Shelby, piuttosto esclusivo, poggerà su cerchi da 18 pollici avvolti da pneumatici Michelin 225/40 alll'anteriore e 315/30 al retrotreno, mentre a completare il quadro estetico ci penseranno strisce da gara, fari posteriori sequenziali e tappo della benzina in stile vettura da Le Mans.

Sotto la pelle invece batterà un propulsore Coyote V8, il quale lavorerà in sinergia con un compressore Whipple per tirar fuori un output di 821 cavalli, scaricati sull'asfalto tramite un cambio manuale Tremec a sei marce con rapporto di trasmissione 3:70 a incanalare il tutto verso le ruote posteriori. La Shelby GT500CR includerà poi una doppia pompa del carburante elettrica Vaporworx, marmitte Magnaflow, due scarichi da 2,5 pollici, radiatore a flusso incrociato BeCool e tanto altro.

Altri ritocchi relativi alle prestazioni concernono le pinze freno a sei pistoncini Wilwood all'avantreno e a quattro pistoncini al retrotreno, mentre i dischi saranno scanalati, forati e zincati. Inoltre non mancheranno delle molle regolabili, barre antirollio e bagagliaio elettrico.

Insomma, per chi ha sempre avuto una passione per le muscle car d'epoca si tratta di un'occasione da non lasciarsi sfuggire, ma bisogna preventivamente mettere in conto un costo unitario elevatissimo: per il mercato statunitense si parla di 298.000 dollari, importazione esclusa quindi.

A proposito di vetture costosissime non possiamo non citare la Lotus Evija, appena provata in pista da Gavan Kershaw: erogherà 2.000 cavalli di potenza e 1.700 Nm di coppia totalmente elettrici. Certamente degna di nota l'operazione di Touring Superleggera: il team è partito da una Ferrari F12 Berlinetta per dar vita alla Aero 3, che mette in scena delle forme estetiche assurde.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
Ford MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord Mustang