I numeri della Tesla Model 3: dalle 300 unità del debutto a un 2018 da record

I numeri della Tesla Model 3: dalle 300 unità del debutto a un 2018 da record
di

Superfluo girarci intorno: la Tesla Model 3 è probabilmente l'auto elettrica più desiderata d'America, al momento. Il suo debutto non è stato facile, per via di importanti problemi produttivi, ora però le vendite procedono a gonfie vele, come dimostrano i dati del 2018.

Nei mesi di maggio e giugno, la Tesla Model 3 ha superato le 6.000 unità vendute, nulla in confronto al boom di luglio con 14.250 modelli consegnati. Ancor meglio è andata ad agosto, con 17.800 unità, cifra che ha spinto l'azienda a un settembre da record, con 22.250 vetture vendute. Una vera e propria cavalcata, che ha frenato per la prima volta soltanto a ottobre, mese durante il quale le vendite sono tornate sulle 17.750 unità.

Anche novembre dovrebbe attestarsi su queste cifre, con proiezioni di Tesla attorno alle 18.650 Model 3 consegnate nei soli Stati Uniti - non bisogna dunque calcolare il Canada. Attualmente, il totale di Model 3 vendute da Tesla è pari a 116.296 unità, una cifra superiore a tutti i veicoli plug-in venduti negli USA nel corso del 2015. La compagnia di Elon Musk è riuscita a polverizzare un precedente record appartenente alla Nissan Leaf, ovvero l'auto elettrica più venduta del 2014, che in 12 mesi aveva consegnato 30.200 unità.

Se guardiamo a tutta la gamma Tesla, nei primi 11 mesi del 2018 la compagnia ha venduto 159.277 Model 3, Model S e Model X - e pensare che al debutto della Model 3, nel novembre del 2017, le consegne erano state di appena 337 unità. Parliamo dunque di un'azienda che sta cambiando il panorama auto di un intero Paese, cosa che forse l'amministrazione Trump dovrebbe calcolare prima di tagliare gli incentivi per l'acquisto di auto elettriche, ma questa è un'altra storia.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
0

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!