I cibi a base di cannabis influiscono sullo stile di guida

I cibi a base di cannabis influiscono sullo stile di guida
di

Interessante ricerca effettuata su tre tester ed avente ad oggetto gli effetti della cannabis light, che viene utilizzata anche in alcuni tipi di cibo. Lo studio ha riscontrato dei piccoli errori, che però vanno ad alterare la guida "classica".

L'inchiesta è stata pubblicata sull'ultimo numero di Quattroruote, su cui sono stati pubblicati i risultati dei test. I redattori si sono avvalsi della consulenza scientifica di un medico ed alcuni esperti dell'istituto farmacologico Mario Negri di Milano.

I risultati riferiscono come le persone che assumono cibi a base di cannabis light, che stanno diventando sempre più popolari soprattutto nelle grosse città, abbiano riportato un incremento dei falsi allarmi (azionamento del freno in assenza di stimolo) e dei tempi di reazione. Di non poco conto anche il fatto che i suddetti cibi hanno anche provocato un aumento della percezione della velocità stimata rispetto a quella effettive.

I tre tester hanno assunto cibi diversi: uno solo ha mangiato, mentre uno ha anche bevuto ed il terzo solo bevuto. Dopo il pasto, sono stati prelevati dei campioni di urina e sangue per poi effettuare delle prove in pista, concentrate su vari aspetti: tempi di reazione, distorsione nella percezione della velocità, la percezione degli stimoli luminosi, gli errori in frenata ed in accelerazione. Gli stessi test sono poi stati ripetuti a distanze regolari dopo l'assunzione.

Secondo gli esperti, allo stato attuale tali sostanze sarebbero ancora troppo poco conosciute, motivo per cui non sono noti gli effetti, anche in caso di assunzione nei cibi e bevande.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
6

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!