Hyundai Prophecy, il futuro diventa arte: la concept car in dettaglio

Hyundai Prophecy, il futuro diventa arte: la concept car in dettaglio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Salone di Ginevra, che quest'anno stiamo vivendo in maniera "virtuale" tramite le varie press release dei produttori, è sicuramente sinonimo di auto prossime ad arrivare sul mercato ma anche anche di tanti splendidi concept - che forse non saranno commercializzati mai. È forse questo il caso - purtroppo - della splendida Hyundai Prophecy.

Se nel 2019 la casa coreana aveva presentato il Concept 45, quest'anno eleva quella base a un altro livello, soprattutto dal punto di vista del design. Tagliata da una semplice e pulita "One Curve" che va dal frontale al posteriore, l'auto ha un aspetto davvero futuristico - utile inoltre a fornire una grande aerodinamicità.

Il materiale acrilico utilizzato permette la completa visibilità di alcuni componenti interni della vettura, caratteristica che troviamo ad esempio nello spoiler, nel proiettore frontale e nel sistema di monitoraggio tramite telecamere (CMS). Le luci dei fanali sono invece composte "a pixel", un layout che potrebbe prendere vita su diversi modelli futuri di Hyundai.

All'interno invece siamo a bordo di una vera e propria navicella spaziale, senza alcuno sterzo fra l'altro; la Hyundai Prophecy infatti si pilota tramite due joystick che possono ruotare a destra e a sinistra, così che il conducente possa comandare tutto da una posizione di assoluto comfort. Che sia questo l'abitacolo del futuro? Pronto fra l'altro per la guida autonoma...

Quanto è interessante?
1
HyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundaiHyundai