Hyundai pensa a due nuovi pick-up elettrici: ecco quello che sappiamo

Hyundai pensa a due nuovi pick-up elettrici: ecco quello che sappiamo
di

Nulla di confermato, ma Hyundai potrebbe avere in programma due grandi (nel vero senso della parola) progetti da presentare nel corso dei prossimi anni. Si tratta, infatti, di una coppia di pick-up elettrici con i quali il brand coreano vorrebbe competere con i grandi nomi sul mercato australiano e quello americano. Ecco cosa sappiamo al riguardo.

A riprendere la notizia è stato il sito motoristico CarScoops, che ha parlato di una "recente domanda di marchio depositata in Australia". Questo documento, del quale ancora non si ha certezza, potrebbe rivelare molto del futuro dell'azienda di Seul. Infatti, riporta sempre la fonte, sulla richiesta sarebbe annotata "un'ampia gamma di applicazioni automobilistiche"; ma il dettaglio principale, però, riguarda sicuramente il nome IONIQ. Questa dicitura, infatti, rivela la natura elettrica dei due (presunti) modelli.

Così, dopo lo sbarco del piccolo SUV Casper in Europa, Hyundai sarebbe pronta ad allungare la mani su altri due grandi mercati. Stando alle rivelazioni di CarScoops, nonostante la domanda sia stata depositata in Australia, l'obiettivo principale di questi due modelli sarebbe il Nord America, dove il segmento dei pick-up è uno dei più sviluppati, e la concorrenza (soprattutto con Tesla Cybertruck, Ford F-150 e GMC Sierra) è serratissima.

E con i rumor spuntano anche le prime previsioni. I nomi di queste due nuove vetture dovrebbero essere IONIQ T10, al vertice della proposta Hyundai per dimensioni, e IONIQ T7. Oltre a questi dettagli, però, è dato sapere ancora poco, pochissimo. Comunque sia, la Casa di Seul sembrerebbe avere ingranato la quinta, accelerando in una vera e propria rivoluzione della propria gamma. A questo proposito, per il 2025 o l'anno successivo, è atteso anche un nuovo modello, e non dimentichiamo anche le altre innovazioni tecnologiche del brand, come l'Active Aero che aumenta l'autonomia e non solo...

FONTE: Carscoops

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi