di

Tempo fa, quando Hyundai presentò il progetto Ioniq per lanciarsi nel mercato delle auto elettriche, annunciò che il nome si sarebbe riferito ad un solo modello hatchback, che avrebbe avuto varianti mild-hybrid, plug-in hybrid e completamente elettriche. Bene, scordatevelo, perché adesso Ioniq si riferirà ad una intera linea di prodotti.

Il primo di questi sarà la Ioniq 5, che Hyundai ha voluto cominciare a pubblicizzare attraverso il video in alto. Purtroppo la breve clip non mostra assolutamente nulla del design della macchina, per cui dobbiamo basarci su quanto visto tramite la 45 Concept esposta al Salone di Francoforte del 2019.

A ogni modo è stato comunicato che la Ioniq 5 rivelerà le sue forme all'inizio del 2021, e andrà a sfruttare la nuova piattaforma Electric-Global Modular Platform (E-GMP) sviluppata appositamente. Certo ci sarebbe piaciuto posare lo sguardo sul prodotto, ma qualche dettaglio è comunque possibile estrapolarlo.

"Extra Power for Life" ad esempio fa riferimento ad un sistema di ricarica che permette sia di inviare energia al pacco batterie della vettura sia di farla confluire nel verso opposto per ricaricare un'altra auto elettrica. Quando Hyundai ha introdotto l'architettura E-GMP non molti giorni fa, è stato affermato che la funzionalità veihicle-to-load (V2L) può erogare fino a 3,5 kW di potenza e accendere un televisore di 55 pollici in corrente alternata per almeno 24 ore.

"Extra Time for You" invece si concentra sulla velocità della ricarica. E' risaputo ormai che la piattaforma E-GMP può gestire una potenza massima di 350 kW in sinergia con l'infrastruttura di ricarica IONITY. Il partner strategico del produttore coreano ha tra l'altro in programma di espandere sensibilmente il numero di stazioni sul suolo europeo dalle attuali 308 a oltre 400. Secondo i numeri ufficiali, a 350 kW si può passare dallo 0 all'80 percento di carica in appena 18 minuti, mentre con uno stop di 5 minuti alla colonnina si possono percorrere fino a 100 km. Infine, stando alle rilevazioni in ciclo WLTP, il range massimo si attesterà sui 500 km per singola carica.

L'ultimo claim, e cioè "Extraordinary Experiences", non siamo in grado di dire a cosa si riferisca, ma supponiamo che entro pochi mesi scopriremo tutto, non resta che aspettare. Nell'attesa di ricevere informazioni su questo e altri modelli Ioniq, potrebbe magari interessarvi l'ufficializzazione della nuova Hyundai Kona Electric: ecco come cambia l'ultimo modello, dentro e fuori.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1