di

Un nuovo teaser dal sapore fantascientifico ci insegna che l'idrogeno è l'elemento più abbondante nell'universo. Un motivo sufficiente per progettare una supercar a idrogeno...

La Hyperion XP-1 utilizzerà uno schema idrogeno-elettrico che promette di risolvere alcune insidie della tecnologia elettrica pura, come ad esempio i tempi di ricarica e l'autonomia limitata. Lo scontro tra elettrico e idrogeno sembra volgere in vantaggio della prima soluzione, tuttavia la storia dell'automobile ci ha abituato a colpi di scena imprevedibili ed entrambe le tecnologie hanno potenzialmente molti margini di sviluppo. Uno dei protagonisti dello scontro tra i pick-up elettrici, tema principale del mercato statunitense del 2021, il Nikola Badger, sarà venduto anche in versione a idrogeno, ciò creerà un confronto diretto intrigante tra i due sistemi.

Angelo Kafantaris, amministratore delegato e fondatore di Hyperion, ha dichiarato: “Siamo estremamente entusiasti di svelare Hyperion al mondo, in modo da poter educare le persone sui vantaggi dei sistemi di alimentazione basati sull'idrogeno.” La società, con sede ad Orange, California, è nata nel 2011 e si pone il difficile compito di rendere fruibile la tecnologia aerospaziale. Non a caso la compagnia ha una divisione chiamata Hyperion Aerospace.

Non conosciamo ancora i dati tecnici della XP-1, quindi non sappiamo se potrà sfidare vetture come la Nio EP9, detentrice del record per veicoli elettrici al Nürburgring Nordschleife, o la Lotus Evija di prossima uscita, un mostro da quasi 2000 CV che segna la svolta elettrica per la casa inglese. L'appuntamento per la presentazione è fissato ad agosto.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
1