Le hypercar da sogno sequestrate al figlio del dittatore guineano e finite all'asta

Le hypercar da sogno sequestrate al figlio del dittatore guineano e finite all'asta
di

Si è appena tenuta un'asta a dir poco ghiotta per i collezionisti delle auto di lusso. Questo perché la Casa d'aste di Bonhams ha battuto un lotto di macchine escluvisissime, tra one-off e leggende a quattro ruote, tutte appartenute al figlio dell'ex leader della Guinea Equatoriale. Tra queste anche una Koenigsegg One:1 e una Lamborghini Veneo.

Hypercar quotate rispettivamente 4.6 e 8.3 milioni di dollari. Ma il delfino della Guinea Equatoriale era anche il proprietario di una McLaren P1 da 1.2 milioni di dollari, di una Aston Martin One-77 da 1.5 milioni, una Ferrari Enzo da 3.1 milioni e una Porsche 918 Spyder sempre da 1.5 milioni di dollari.

Un'asta che si è conclusa anche con una piccola nota di colore. Inizialmente la casa d'aste di Bonhams aveva stimato il valore di mercato della Koeningsegg One:1 a 2.3 milioni di dollari. La Koeningsegg era andata su tutte le furie, diramando un comunicato dove si sosteneva che il reale valore della hypercar fosse, come minimo, il doppio di quanto stabilito dalla Casa d'Aste. Alla fine i fatti hanno dato ragione alla casa automobilistica con la One:1 che è stata venduta a 4.6 milioni di dollari.

Complessivamente il lotto di supercar da sogno è stato venduto per 25 milioni di dollari. Le auto appartenevano tutte al vicepresidente della Guinea Equatoriale, Teodoro Nguema Obiang Mangue, figlio di Teodoro Obiang Nguema Mbasog. La collezione di auto era stata sequestrata dalle autorità dopo che Teodoro era stato accusato di diversi reati finanziari.

FONTE: Jalopnik
Quanto è interessante?
3
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto