Honda V2X, il sistema di sicurezza che dialoga con i semafori agli incroci

Honda V2X, il sistema di sicurezza che dialoga con i semafori agli incroci
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Guidare in città può essere talvolta snervante, fra traffico, semafori, pedoni, divieti, ciclisti e quant'altro. Ancor più difficile è in condizioni meteo proibitive, una pioggia incessante ad esempio, che può limitare la visibilità. Ha pensato proprio a questo Honda, creando il suo sistema di sicurezza V2X.

Parliamo di un software in grado di dialogare, letteralmente, con le città e gli incroci. Grazie a telecamere installate sui semafori, si ha una visione del contesto dall'alto in un perimetro di circa 100 metri.

Le immagini vengono elaborate dal software proprietario di Honda, che ricrea così l'area a 360 gradi e rileva al suo interno eventuali pedoni, altri veicoli o oggetti in movimento, motocicli, ambulanze e quant'altro, segnalando il tutto al conducente dentro ogni singola auto.

Le informazioni viaggiano attraverso un segnale a corto raggio chiamato DSRC e vengono tradotte in avvisi e segnali di allarme. In questo modo possiamo conoscere la presenza di pedoni e veicoli anche in zone "coperte" da edifici o comunque fuori dal nostro campo visivo.

Per sviluppare il sistema, Honda ha usato 200 veicoli connessi e avviato una partnership con la città di Marysville, nello Stato di Washington, che ha permesso l'installazione delle telecamere agli incroci. Il sistema sembra tanto utile quanto macchinoso, chissà se la società nipponica riuscirà a trasformarlo in uno standard mondiale - o almeno americano.

FONTE: AutoCarPro
Quanto è interessante?
1

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

HondaHondaHondaHonda