Honda E-Prototype, la city car elettrica si prepara al debutto di Ginevra

Honda E-Prototype, la city car elettrica si prepara al debutto di Ginevra
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Per la futuristica Honda E-Prototype è finalmente arrivato il momento di mostrarsi al Salone di Ginevra. Nato dall'Urban EV Concept del 2017, il modello è ora pronto per la produzione seriale, forte del suo design pulito e aggraziato.

La sua "forma finale" sarà per l'appunto svelata al Salone di Ginevra in programma dal 7 al 17 marzo, già oggi però conosciamo i punti di forza del design - e non solo. I profili regolari si slanciano a partire dal cofano per arrivare al parabrezza panoramico, creando così una superficie continua che prosegue oltre i sedili anteriori. I montanti anteriori lineari si fondono con la superficie vetrata per offrire un’esperienza di viaggio confortevole, migliorando ulteriormente l’aerodinamicità.

Tra gli elementi di design che evidenziano il carattere semplice ed essenziale, vi sono le maniglie delle portiere “estraibili” e le videocamere compatte in sostituzione dei tradizionali specchietti retrovisori laterali: caratteristiche distintive per un veicolo di questa categoria. L’avanzata porta per la ricarica, integrata al centro del cofano, è facile da usare da entrambi i lati e le luci LED visibili attraverso il vetro accolgono a bordo il conducente informandolo del livello di ricarica della batteria. Sotto la “pelle” degli esterni, si trova il cuore di Honda e-Prototype: la nuova piattaforma EV, che permette di avere proporzioni estremamente compatte; mentre il passo relativamente lungo, il largo asse e le sporgenze contenute, offrono una manovrabilità eccezionale in città oltre ad una guida piacevolmente dinamica.

L’assetto basso e atletico, enfatizzato da ampi passaruota per alloggiare i larghi pneumatici, accentua il carattere sportivo ed il look atletico degli esterni. Al suo interno, un abitacolo spazioso dal look minimalista crea un ambiente rilassante. Gli occupanti rivivono la sensazione di un salotto, anche grazie all’uso di rivestimenti in melange e ulteriori materiali piacevoli al tatto, gli stessi che spesso arredano le nostre case. Il senso di spaziosità è migliorato dal pavimento piatto calpestabile, sia per i passeggeri anteriori che posteriori.

I comandi digitali di nuova generazione offrono una facile navigazione del menu multitasking e permettono di regolare in modo intuitivo i livelli di comfort interni e i servizi di Infotainment. Alle estremità del cruscotto si trovano due schermi in cui vengono proiettate le immagini riprese dal sistema di videocamere posto alle spalle dell’auto. Honda e-Prototype è infine provvisto di videocamera digitale posteriore per ampliare il campo visivo del conducente.

La prima vettura Honda compatta su piattaforma EV dedicata, offre un mix di efficienza, prestazioni e funzionalità studiato ad hoc per i contesti urbani. Honda e-Prototype offrirà un’autonomia di oltre 200 km e una funzione di “ricarica veloce” dell’80% della batteria in 30 minuti, rendendo la vettura ideale per gli spostamenti di tutti i giorni. Su strada, le dinamiche di guida permettono un’esperienza divertente e coinvolgente, con un motore elettrico potente che spinge le ruote posteriori per prestazioni di nuova generazione.

Honda e-Prototype sarà presentata il 5 marzo al Salone dell’automobile di Ginevra. La produzione del veicolo elettrico compatto di Honda inizierà nella seconda metà dell’anno.

Quanto è interessante?
0
Honda E-Prototype, la city car elettrica si prepara al debutto di Ginevra