Hippie Caviar Hotel: la visione di Renault per una vanlife e un glamping a cinque stelle

Hippie Caviar Hotel: la visione di Renault per una vanlife e un glamping a cinque stelle
di

Le restrizioni di questi ultimi anni, i lockdown, gli isolamenti e tutto il resto, hanno creato una gran voglia di evadere dalla confusone e dalla città, per riscoprire l’aria aperta, il viaggio, il senso di scoperta. Renault ha voluto mostrare la sua visione del favoloso mondo della vanlife, e lo fa con stile con l’Hippie Caviar Hotel.

Inoltre la vanlife va sempre più a braccetto con la figura del nomade digitale, che può lavorare in smart dovunque si trovi, riuscendo così a conciliare lavoro e vita sociale, e in questo senso la visione Renault è perfetta, perché questo progetto vuole essere un compagno di viaggio ma anche un posto dove ci si possa rilassare, magari osservando la natura dal tetto del proprio van.

Il look e le scelte cromatiche riprendono lo stile hippie degli anni ‘60, che non ha caso fa parte del nome, e strizza l’occhio ai “glamping”, ossia la moderna forma di glamour camping, che mette da parte l’idea più spartana del campeggio e abbraccia delle comodità più adatte ad un albergo di lusso.

L’Hippi Caviar Hotel si basa su un Renault Traffic 2022 ma con un frontale rivisto e reso più sportivo. È caratterizzato da una cabina anteriore di un colore verde acqua metallizzato chiamato Almond Flakes, mentre la “stanza” posteriore si tinge di Anodised Silver Gray. Il design si ispira agli hotel 5 stelle, con ampio uso di materiali raffinati e naturali: plancia effetto vimini, legno esotico, fibre naturali e tanto altro.

Il progetto, che verrà esposto al Dusseldorf Motor Show il prossimo 27 agosto, offre una panca trasformabile in un comodo letto (195 cm x 145 cm) che può essere posizionato all’interno o all’esterno, altrimenti si può ripiegare in modalità “contemplazione”, con il portellone aperto a fare da tettoia da cui scendono tendaggi che offrono privacy e protezione dalle intemperie. Nella modalità “cosy” invece la panca e la poltrona creano un’area lounge.

Sul tetto invece c’è una vera e propria terrazza, con tanto di tavolino e due schienali rimovibili, su cui è possibile accedere attraverso una scala esterna. Inoltre Hippie Caviar Hotel è pensato per offrire un’esperienza su misura del cliente, che potrà scegliere tra alcuni servizi degni di un hotel con la consegna di un container logistico presso la location scelta, in cui è possibile trovare WC, doccia, punto di ricarica elettrica e molto altro, compresa la fornitura di biciclette.

Alcuni dettagli sembrano forse esagerati, ma non ci sono dubbi sull’originalità del progetto, soprattutto in un momento così adatto a questo tipo di soluzioni. Se invece vi sembra troppo, sappiate che c’è qualcuno che vive a bordo del suo Porsche Cayenne modificato, e chi invece campeggia con tutti i comfort a bordo della Tesla Model Y.

Quanto è interessante?
1
RenaultRenaultRenault