Harley-Davidson: "l'ex CEO? Nessun accordo, è stato licenziato"

Harley-Davidson: 'l'ex CEO? Nessun accordo, è stato licenziato'
di

Quando Harley-Davidson aveva annunciato che, dopo oltre un ventennio, Matt Levatich aveva deciso di lasciare la guida dell'azienda, era uscito un comunicato di rito che parlava di un accordo reciproco. Nulla di brusco, ma sun naturale cambio di guardia dopo molti anni di servizio. Sembra che le cose siano andate un po' diversamente.

Lo rivelerebbe Impala Asset Management, un fondo d'investimento che sta tentando di fare pressioni per sostituire due degli attuali membri del CDA con delle persone di sua fiducia. La Impala sostiene che l'ex CEO di Harley-Davidson, Matt Levatich, sia stato licenziato.

Che è una notizia piuttosto forte, contando che Levatich ha servito l'azienda per oltre 26 anni, accompagnandola in uno dei momenti di maggiore crescita del brand — al netto delle performance non entusiasmanti degli ultimi anni.

"Abbiamo delle serie preoccupazioni sulla direzione strategica presa dal CDA sotto la guida dell'attuale Presidente Michael Cave", si legge in un comunicato inviato dalla Impala. "Abbiamo dato voce alla nostra preoccupazione in privato con Harley. C'è voluta la nostra convinzione per convincere il CDA a licenziare il precedente CEO nonostante anni di scarse performance".

Insomma, non soltanto Levatich sarebbe stato allontanato, ma la Impala si prende pure i meriti per questo cambio di leadership. Ora sembra che il fondo stia giocando a carte scoperte per cercare di piazzare due uomini di fiducia nel CDA.

Nel frattempo, Harley-Davidson smentisce la ricostruzione della Impala, sostenendo che la versione da considerare ufficiale è quella data a suo tempo.

FONTE: Jalopnik
Quanto è interessante?
1