'Hamilton in Ferrari solo per soldi, invidia Verstappen'. Le staffilate di Marko

'Hamilton in Ferrari solo per soldi, invidia Verstappen'. Le staffilate di Marko
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Ferrari starebbe puntando sulla coppia Hamilton Leclerc per la stagione 2024, un duo da urlo con l'obiettivo di riportare il Mondiale a Maranello dopo tanti, troppi, anni di magra.

Secondo i ben informati Lewis Hamilton starebbe pensando da molto alla Ferrari, e quindi pronto a lasciare Mercedes alla luce di una stagione che si sta rivelando sin qui fallimentare, sulla falsa riga di quanto accaduto nel 2022.

Il rumors del possibile sbarco in Italia del 7 volte campione del mondo è giunto anche alle orecchie di Helmut Marko, consulente Red Bull e mai banale nelle sue affermazioni. Un'idea che non sembra però convincere più di tanto lo stesso dirigente di Graz, che nel commentarla ha lanciato delle vere e proprie frecciate all'indirizzo del pilota di Stevenange: "Ci sono due cose che irritano molto Hamilton: la prima è che non è più Campione del Mondo, e sarà complicato per lui vincere il suo ottavo titolo. Oltre alla prospettiva sportiva, Lewis è molto scontento del fatto che Max Verstappen guadagna più di lui. Ebbene, questa cosa può cambiare solo in caso di un suo approdo in Ferrari".

Le dichiarazioni di Marko sembrano però discutibili visto che Lewis Hamilton si è sempre dimostrato un pilota estremamente professionista. Sia chiaro, anche lui non corre per la gloria, ma se dovesse lasciare Mercedes dopo tutti questi anni, di certo non lo farebbe per una questione monetaria ma se mai per stimoli e progetto.

Hamilton vuole ottenere l'ottavo titolo per diventare il pilota più vincente di tutti i tempi, e bisognerà capire se riuscirà mai a farlo in Mercedes, o se per lui sarebbe meglio cambiare aria. Tenendo conto che la convivenza con Verstappen in Red Bull appare ora come ora impossibile anche per via di alcune ruggini del recente passato, l'unica scuderia che potrebbe garantirgli un titolo in futuro sembrerebbe essere proprio quella di Maranello, ancor di più se nel corso della stagione attuale la Ferrari SF-23 dovesse migliorare le proprie performance e dimostrarsi all'altezza dei primi della classe.