Hacker Tesla ci mostra l'incredibile 'Augmented Vision' dell'Autopilot

Hacker Tesla ci mostra l'incredibile 'Augmented Vision' dell'Autopilot
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un hacker Tesla è riuscito a sbloccare la "Autopilot Augmented Vision". Si tratta di una nuova modalità della guida autonoma di tesla, la quale consente di carpire il funzionamento del sistema evidenziando i dati che i sensori raccolgono in tempo reale.

Questa possibilità è davvero interessante a guardarsi, e non è tanto differente rispetto alle immagini trapelate alcuni anni fa attraverso un ingegnere al lavoro sull'Autopilot Tesla. All'epoca si intuì il fatto che il team di sviluppo fosse già impegnato per il rilascio della Guida Autonoma Completa, ma adesso sappiamo che la "Augmented Vision" esiste, e green spera possa essere sbloccata a breve.

L'utente Twitter green ci ha fornito numerose immagini e parecchi video inerenti nel merito i quali, sommati, raggiungo ben cinque minuti in totale. E' un po' come guardare il dietro le quinte di un set cinematografico, mentre gli attori eseguono la loro parte e il direttore della fotografia calibra la scena alla perfezione.

E' chiaro che per un utente normale sarebbe alquanto confusionario e inutile avere davanti un'interfaccia tanto carica di contenuti a schermo, ma Tesla potrebbe effettivamente evolverne il design per renderlo digeribile e pertanto attivabile alla sua utenza.

Per avviarci alla conclusione restando in tema vi consigliamo di dare un'occhiata allo stato attuale della Guida Autonoma Completa di Tesla. Per ora è disponibile solo per alcuni utenti e in versione Beta, ma nel corso delle ultime settimane si sono avuti grossi miglioramenti, sia per quanto riguarda la percorrenza di rotatorie non propriamente semplici, sia per quanto concerne le curve a gomito e le inversioni a U. Persistono a ogni modo degli errori sinceramente grossolani come il comportamento delle EV californiane davanti a dei semplici coni stradali e alle corsie interrotte, ma siamo fiduciosi in merito al fatto che il team si sia rimboccato le maniche per garantire un rilascio ufficiale quanto più vicino alla perfezione possibile.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1