di

Se pensate che le nuove auto elettriche siano costose, allora non avete neppure idea di quanto possa arrivare a costare la conversione di una vettura classica. Prendiamo ad esempio la MINI Swind-E Classic, una MINI classica ora totalmente elettrica che costa 100.000 dollari.

Se volete una MINI elettrica di nuova generazione, da pochissimo è stata lanciata la MINI Cooper SE, completa di tutti gli optional possibili. Se al contrario siete amanti delle MINI classiche, la Swind-E Classic potrebbe rubarvi il cuore in pochi minuti - come alla fine è successo a Jonny Smith che ne ha guidata una per il suo canale YouTube CarPervert. Parliamo di una conversione fatta a regola d'arte, che ha piazzato al posto del motore tradizionale un propulsore elettrico da 80 kW e una batteria da 24 kWH, utile a percorrere 201 km di strada.

La velocità massima dell'auto è di 130 km/h, dunque siamo qualche gradino al di sotto della Nuova Fiat 500e, con motore da 87 kW, 150 km/h di velocità massima e un'autonomia da ben 320 km, possibile grazie a una batteria da 42 kWh. Abbiamo dimenticato di nominare lo scatto della MINI Swind-E Classic: da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi. Smith assicura che l'esperienza di guida non cambia dall'originale, anche perché sospensioni e freni sono calibrati come in origine. Il suo design è splendido ma sareste pronti a spendere circa 89.000 euro per averla?

Quanto è interessante?
1