Guida autonoma Tesla: ecco il parere di Consumer Reports

Guida autonoma Tesla: ecco il parere di Consumer Reports
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In passato Consumer Reports si è già espressa numerose volte circa l'apprezzamento verso l'Autopilot di Tesla, e da quello che sappiamo al team non è mai piaciuto particolarmente il sistema della casa automobilistica californiana.

I recensori inoltre di certo non si sono dichiarati fan delle capacità in Full Self-Driving, però bisogna dire che il CEO del brand Elon Musk ha riferito più volte che il sistema non è ancora maturo, e mancano quindi molte funzioni per arrivare alla versione definitiva.

A ogni modo Consumer Reports ha comunque analizzato il software allo stato attuale, provando a capire se l'offerta funziona o meno. Al momento le capacità includono la Auto Lane Change, l'Autopark perpendicolare e parallelo, la Summon Mode che tanto ha fatto parlare di sé durante il 2019, il riconoscimento e la gestione di segnali di stop e semafori e tanto altro. In dirittura d'arrivo invece l'Autosteer, che consentirà alle Tesla di svoltare autonomamente all'interno delle vie cittadine.

Consumer Reports ha quindi testato le funzionalità appena descritte dando un parere generalmente favorevole, anche se in alcuni sporadici casi il veicolo non si comporta come preventivato. Il fatto è che l'Autopilot è tutto in divenire, e la frequenza degli aggiornamenti nell'arco degli ultimi tre mesi lo dimostra senza alcun dubbio.

Nel caso foste interessati, vi consigliamo di dare un'occhiata a una compilation di incidenti evitati grazie proprio alla guida autonoma di Tesla. Sul territorio europeo c'è però un problema: non è consentito utilizzarlo per circolare sulle strade pubbliche, e un precedente avvenuto a Swindon, nel Regno Unito, può sicuramente scoraggiare gli automobilisti all'uso. Al contempo i proprietari statunitensi delle EV californiane attendono con ansia l'update di novembre: è davvero in arrivo una rivoluzione?

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1