La Guida Autonoma di Tesla impazzisce davanti al logo Coop

La Guida Autonoma di Tesla impazzisce davanti al logo Coop
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso degli ultimi anni Tesla ha investito somme ingenti per creare, e successivamente migliorare in modo progressivo, il suo sistema di guida autonoma, denominato Autopilot. Questo però non vuol dire che non possano crearsi fraintendimenti ed errori di gioventù.

Come già accaduto più volte in passato, il proprietario di un'auto elettrica californiana ha registrato un peculiare comportamento della propria Tesla, pubblicandolo poi sui social. Noterete voi stessi grazie al video in fondo alla pagina che le telecamere di bordo della EV hanno individuato in due striscioni promozionali verticali della Coop altrettanti semafori.

Ciò è dovuto ad un aggiornamento della Guida Autonoma rilasciato alcuni mesi fa, per il quale le EV di Elon Musk riconoscono la segnaletica stradale, semafori compresi, arrestando la propria corsa o ripartendo all'accensione della luce verde in modo parzialmente o completamente automatico.

Le telecamere della Tesla in calce hanno pertanto accostato il pattern del logo Coop a quello di un semaforo a causa dei cerchi sovrapposti di colore arancione o rosso. Il sistema si è quindi confuso e ha informato il conducente della presenza di due semafori rossi tramite il grosso display nell'abitacolo.

La cosa divertente è che, a causa del vento che muoveva gli striscioni, la vettura mutava il colore del semaforo da rosso a giallo e viceversa, mentre di tanto in tanto arrivava pure a disattivarlo. Chiaramente non bisogna preoccuparsi troppo, in quanto la versione del software è ancora in Beta e nel prossimo futuro non mancheranno aggiornamenti correttivi.

A tal proposito gli ingegneri del software dei veicoli del marchio di Fremont hanno deciso di mandare un messaggio a schermo a tutti gli utilizzatori della versione Beta per consigliare loro di non distrarsi mentre utilizzano la Guida Autonoma, la quale può avere l'effetto indesiderato di rendere meno attenti gli automobilisti.

Nel caso in cui foste curiosi di capire come funziona il sistema di Elon Musk basato sui sensori e sull'intelligenza artificiale, vi rimandiamo senz'altro ad alcuni video pubblicati dagli utenti: ecco la Guida Autonoma di Tesla in azione. Infine, per chi non segue da vicino il mondo automobilistico, vogliamo riportare che Elon Musk, il quale ricordiamo essere il CEO del brand, vuole lanciare un servizio denominato "Robotaxi". Esso sfrutterà la variante definitiva dell'attuale software per mandare in giro per gli Stati Uniti un milione di taxi senza conducente.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
3