di

Il lancio di una nuova vettura ad alte prestazioni è spesso accompagnato da una serie di tentativi di record: è il modo più rapido ed efficace di dimostrare di che pasta è fatta l'auto. Ferrari con la SF90 Stradale ha scelto l'iconico teatro dell'Indianapolis Motor Speedway, nella configurazione GP.

L'esemplare portato in pista era equipaggiato con il pacchetto Assetto Fiorano. Come la versione base tocca quota 1.000 CV, di cui 780 provenienti dal V8 biturbo da 4,0 litri e il resto da tre motori elettrici: è la prima ibrida plug-in del marchio. Ciò che cambia con l'Assetto Fiorano è il maggiore carico aerodinamico dovuto ad un'aerodinamica ancora più estrema, che le dona anche un aspetto più aggressivo, e un peso limato di 30 chilogrammi grazie alle sospensioni derivate dai modelli da competizione GT.

Con un tempo di 1:29,625, e una velocità massima raggiunta di 280,8 km/h, la Ferrari SF90 Stradale diventa l'auto omologata su strada più veloce ad Indy. Il record è stato conquistato durante i Ferrari Racing Days da Francesco Arati, pilota specializzato nei rally.

Questo record rende la SF90 Stradale più veloce delle NASCAR, il cui record - su Ford Mustang - è di 1:30,522. Soltanto 3,2 secondi separano l'ibrida di Ferrari dai mostri da pista del Ferrari Challenge, che hanno fatto segnare un tempo di 1:26,386.

La vettura è stata pizzicata tre settimane fa in fase di test al Nürburgring Nordschleife. Non sappiamo se Ferrari stesse cercando qualche record e, in caso, se l'esito è stato positivo. La SF90 è disponibile anche in variante Spider, per avere il vento tra i capelli mentre si spremono 1.000 CV.

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
2
Guarda la Ferrari SF90 Stradale mentre distrugge il record di Indianapolis