di

Per battere un'auto moderna serve un'altra auto moderna? Neanche per idea, questa Chevrolet Corvette Stingray del 1967 è in grado di umiliare alcune delle più blasonate supercar moderne. Un video mozzafiato mostra la grinta di quello che, solo apparentemente, è un'auto di altri tempi.

Ovviamente dietro a queste performance c'è lo zampino di un abile lavoro di elaborazione. Sotto al cofano troviamo un LT1 da 6.2L, un V8 estremamente performante. Anche gli scarichi sono stati sostituiti con una versione pensata per uso sportivo.

Il video in questione è stato registrato durante il Pikes Peak Airstrip Attack del 2018. La Chevrolet è stata in grado di vincere ogni singola gara, e anche con un margine piuttosto solido. Il veicolo ha toccato picchi di velocità compresi trai 252 e 280 Km/h. Un risultato a dir poco strabiliante per un'auto classica del 1967.

Il motore LT1 è stato boostato grazie all'uso di due turbo, con la conseguenza che il veicolo è passato dai 460 CV originali associati al motore ad una potenza di 900CV. Il veicolo è stato sottoposto ad un minuzioso lavoro di manutenzione prima di poter ospitare una potenza del genere — per cui chiaramente in origine non era stato pensato.

Sarebbe interessante vedere un confronto tra questa Stingray dopata e la nuova generazione a motore centrale, la C8 in grado di fare da 0 a 100 in 2.9 secondi.

Quanto è interessante?
1