GP Turchia: auto a noleggio puliscono l'asfalto prima delle qualifiche

GP Turchia: auto a noleggio puliscono l'asfalto prima delle qualifiche
di

La Formula 1 manca da Istanbul da circa nove anni, e gli organizzatori del Gran Premio di Turchia hanno deciso di rifare completamente l'asfalto sull'intero tracciato a quattro settimane dal via. Purtroppo però da allora non c'è stata nessuna competizione sulla pista, e questo ha un'influenza negativa sul grip.

Lewis Hamilton, pilota britannico Mercedes sei volte campione del mondo e leader della stagione in corso, ha commentato la situazione in questo modo:"E' una schifezza con la S maiuscola." In pratica per ottenere le condizioni stradali ottimali per le monoposto di Formula 1, bisognerebbe prima calcare l'asfalto numerose volte con lo scopo di "gommarlo" aumentando sensibilmente la presa degli pneumatici su di esso.

Per ovviare al problema gli organizzatori hanno approntato un sistema non convenzionale: mandare tutti i giorni in pista delle autovetture da noleggio e spedirle a tutta velocità in sessioni di pratica apposite. Il tecnico McLaren Lee Mathurin ha appena condiviso su Twitter un video che testimonia la vicenda, la quale è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato.

"E' terrificante da ogni angolo la si guardi. E' quasi come se ci fossero pozze d'acqua dappertutto e, quando sei con le slick, accelerare e perdere grip accade in un attimo. Per qualche ragione questa superficie è molto liscia e gran parte dei circuiti meno recenti sono più utilizzati, quindi questo consuma più in fretta le gomme. Questo quì è chiusissimo, piatto e lucente e credo ci siano infiltrazioni di olio dall'asfalto." Queste le parole rilasciate da Hamilton ai microfoni di ESPN.

A ogni modo la decisione di mandare in pista auto da noleggio è stata probabilmente inutile, poiché un acquazzone ha impedito di capire se la strategia abbia funzionato o meno. Comunque, in questo preciso momento, i piloti meno quotati per la vittoria alla vigilia, stanno facendo del loro meglio nello sfruttare la situazione a loro vantaggio, e ne vedremo di sicuro delle belle.

A proposito di Mercedes, la casa automobilistica tedesca al momento sta concentrando i propri sforzi non soltanto sulla Formula 1, ma anche sull'elettrificazione estensiva della propria gamma attraverso i veicoli EQ. Tra questi troviamo l'ottimo SUV EQC dalle notevoli capacità fuoristrada, la berlina EQS con 700 chilometri di autonomia per singola carica e l'avveniristica Mercedes-Benz Vision EQXX che promette 1.200 chilometri di range e tanto altro. Questa direzione sta ispirando in modo particolare i semplici appassionati di quattro ruote e anche i migliori designer. Tra i secondi non possiamo non citare Emre Husmen, che ha ideato una ottima station wagon elettrica: la Mercedes-Benz EQR AMG.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
2