Google Maps segnala colonnine e connettori disponibili, una rivoluzione in piena regola

Google Maps segnala colonnine e connettori disponibili, una rivoluzione in piena regola
di

La mobilità elettrica è sempre più diffusa in tutto il mondo, le auto a batteria - non solo premium - vengono solitamente vendute con navigatore integrato e “pianificatore di viaggi”, con tutte le colonnine segnalate sul percorso. Google Maps sta andando ancora oltre, segnalando i vari connettori di ricarica disponibili alle stazioni.

Può sembrare una novità da poco, in realtà si tratta di un qualcosa di rivoluzionario, perché non tutte le auto hanno connettori uguali. Al di là delle vetture a quattro ruote, è importante conoscere il tipo di connettore disponibile presso un determinato punto di ricarica soprattutto se si ha una moto elettrica, pensiamo ad esempio ad alcune moto a batteria di Zero Motorcycles o Energica, che sfruttano un connettore J1772.

Senza alcuna segnalazione, bisogna andare a tentativi, oppure affidarsi a svariati adattatori quando possibile, perdendo magari tempo e autonomie preziose. Ebbene gli sviluppatori di Google Maps stanno per facilitarci il lavoro, segnalando direttamente sull’app (via smartphone oppure via computer, non fa differenza) i tipi di connettori disponibili a una determinata stazione di ricarica e quanti eventuali slot liberi ci sono in tempo reale.

Ora capite perché si tratta di una rivoluzione in piena regola: non basta recarsi presso una colonnina per ricaricare il proprio veicolo, meglio conoscere da subito i connettori disponibili per andare a colpo sicuro. La funzione al momento sembra funzionare in alcune zone degli Stati Uniti, siamo sicuri però che la grande G mapperà presto anche l’Europa.

FONTE: RideApart
Quanto è interessante?
2
Google MapsGoogle Maps