Con la Golf GTI a oltre 200 km/h contro un muro: le foto dell'incidente mortale

Con la Golf GTI a oltre 200 km/h contro un muro: le foto dell'incidente mortale
di

Cosa resta di una Volkswagen Golf GTI di sesta generazione (qui invece trovate tutto sulla nuova Golf GTI 2020) scaraventata contro un muro di cemento a oltre 200 km/h? Giudicate voi stessi guardando le immagini presenti in pagina.

Secondo i rilievi delle autorità, l’auto sarebbe uscita di strada a circa 230 km/h, urtando poi violentemente contro un muro di cemento al di sotto di un ponte. Come purtroppo è facile immaginare, un impatto di simile portata non ha lasciato scampo al conducente, rimasto ucciso nell’incidente.

Inoltre, come si può notare anche dalle fotografie, l’auto ha urtato contro la barriera di cemento con il tetto, non con il muso, una dinamica davvero terribile per chi occupava la vettura. Certo 200 km/h non sono uno scherzo, probabilmente qualsiasi dinamica sarebbe stata mortale, motivo per cui bisognerebbe sempre rispettare i limiti di velocità (200 km/h non è una velocità consentita in alcun Paese in strade di quel genere) per la propria incolumità e quella degli altri - questa volta non è successo ma dall’altra parte ci sarebbe potuta essere un’auto “innocente”.

Lasciandoci alle spalle le tremende immagini dell’incidente, vi ricordiamo che abbiamo provato di recente la nuova Volkswagen Golf 8 eTSI Mild Hybrid.

Quanto è interessante?
4
Volkswagen GolfVolkswagen GolfVolkswagen GolfVolkswagen Golf