Giugiaro: "Il futuro dell'automobile è in Cina", e a Ginevra presenterà un SUV

Giugiaro: 'Il futuro dell'automobile è in Cina', e a Ginevra presenterà un SUV
di

Fabrizio Giugiaro, figlio di Giorgetto, si è raccontato al Corriere della Sera. Tutta l'attesa è rivolta verso il Kangaroo, hyper-suv elettrico che debutterà a Ginvevra, ma che è già stato anticipato ad alcuni giornalisti durante una presentazione ad Hong Kong.

Per Fabrizio Giugiaro il futuro dell'automobile appartiene sicuramente alla Cina. Lo stesso Kangaroo è pensato a Torino ma prodotto in Cina, nota la giornalista del Corsera: "il futuro della Cina è elettrico, e questo influenza tantissimo tutto il mondo dell'automotive", ha risposto Fabrizio Giugiaro spiegando che Pechino sta finanziando massicciamente il settore automotive. "Mentre la Cina spinge così tanto, noi occidentali rischiamo l'estinzione da un punto di vista tecnologico".

Il figlio del creatore della Esprit S1 e dell'Alfetta racconta poi il processo produttivo del Kangaroo: "non mi sono mai mosso da Torino". Il processo è avvenuto con strumenti informatici, così il designer ha potuto accedere alla tecnologia avanzata del Paese pur rimanendo a migliaia di Km di distanza. "A Shangai la tecnologia dell'elettrico è molto più avanzata di quella che posso trovare in Europa", ha aggiunto.

Per Fabrizio Giugiaro l'auto che guideremo tra dieci anni sarà cinese, e se non totalmente, quantomeno con la maggior parte della componentistica made in China. Vi convince?

Il figlio di Giorgetto Giugiaro ha poi ammesso di avere un grande rimpianto: non aver disegnato lui la Tesla Model X.

Quanto è interessante?
4