di

Non c’è più scampo per i furbetti che sfrecciano nelle strade cittadine o sono distratti: se a Milano si stimano più multe nel 2022 che nel 2021, in Germania è cominciata la diffusione di una nuova tipologia di fotocamera che cerca di beccare chi utilizza il telefono alla guida.

Come ben sappiamo, la distrazione alla guida a causa di smartphone e telefoni è piuttosto comune in tutto il mondo: nel caso specifico della Germania, il ministro dell'Interno Roger Lewentz ha confermato che nel 2021 ci sono stati 1.001 incidenti causati da distrazioni. Pertanto, è risultata logica la dotazione e installazione di una tecnologia inedita per scoprire gli autisti distratti.

Secondo quanto segnalato da Auto Motor Sport, la tecnologia funziona in modo simile a un normale autovelox ma, anziché scattare una foto alla targa, immortala il conducente attraverso il parabrezza. Il software, poi, scansiona la posizione delle mani per capire se sta utilizzando un dispositivo e consegna la fotografia sospetta a personale specializzato.

Al momento le unità di prova sono state installate nello stato della Renania-Palatinato in Germania e, solo nella prima ora di utilizzo, ha già beccato 10 persone. Il 1° giugno 2022 diventerà operativa come parte a un progetto pilota a Treviri e, successivamente, a Magonza. Le multe saranno di 100 Euro e verrà anche tolto un punto dalla patente: le autorità, infatti, non intendono riscuotere multe ma invogliare le persone a non guidare pericolosamente.

Restando in Germania, eccovi una Mercedes-AMG GT C Roadster sfrecciare sull’autobahn.

Quanto è interessante?
1