General Motors: venti macchine elettriche entro il 2023

di

General Motors nella giornata di ieri ha annunciato che introdurrà due nuovi veicoli completamente elettrici entro i prossimi 18 mesi, e tale numero raggiungerà quota 20 entro il 2023.

L’azienda americana ha anche rinnovato il suo impegno nella tecnologia delle celle a combustibile di idrogeno, che rappresenta una fonte d’energia completamente pulita, ma che ha ancora bisogno di alcuni aggiornamenti prima di diventare una valida alternativa per il settore.

Nel corso di una conferenza tenuta a Detroit, il vice presidente esecutivo del gruppo, Mark Reuss, ha affermato che la società resta “impegnata nel settore delle automobili elettriche al cento per cento”, ma che tutto non avverrà “in maniera drastica”.

Non si tratta di frasi di circostanza, siamo avanti nel nostro piano che prevede un futuro completamente composto da vetture elettriche” ha affermato lo stesso dirigente.

Le nuove vetture saranno prodotte sulla falsariga della Chevrolet Bolt, che è stata ben accolta dalla stampa, ma non si tratterà di un copia incolla.

Reuss infatti ha affermato che si baseranno sulla Chevy Bolt, ma solo a livello di progettazione, “per qualsiasi cosa che facciamo, le nuove versioni sono migliori delle precedenti. Ci vuol dire che quello che abbiamo capito lo evolveremo e metteremo su strada una vettura ancora migliore”, ha affermato.

L’annuncio di General Motors potrebbe dare una spinta importante al mercato, sebbene altri produttori siano comunque nettamente avanti rispetto agli americani da questo fronte.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
1