General Motors produrrà solo auto elettriche: tempi e modalità

General Motors produrrà solo auto elettriche: tempi e modalità
di

Fino ad un paio di anni fa General Motors era rimasta piuttosto legata ai veicoli a combustione interna, ma in pochi mesi ha cominciato a investire in modo pesantissimo sullo sviluppo di vetture ad alimentazione alternativa.

Attraverso la gamma di motori elettrici Ultium, il colosso americano lancerà il guanto di sfida agli altri produttori. Questi interessanti propulsori saranno eccezionalmente modulari, e verranno implementati su modelli come la Cadillac Lyriq progettata assieme ai co-sviluppatori di Cyberpunk 2077 o il gigantesco ed imminente Hummer EV.

Un paio di settimane fa poi il Gruppo ha deciso di dare una mano di vernice alla propria immagine rivelando il nuovo logo, che servirà a incanalare i progetti elettrificati da qui ai prossimi decenni. Di poche ore fa è invece un ulteriore aggiornamento su GM: il brand di Detroit, che ricordiamo possegga Chevrolet, GMC, Cadillac, Buick e Wuling, ha intenzione di diventare una società carbon neutral entro il 2040.

L'impresa sarà sicuramente ardua, ma bisogna specificare che il 75 percento delle sue emissioni complessive viene direttamente dagli scarichi dei veicoli prodotti. Il restante 25 percento è composto da vari elementi, tra i quali spicca sicuramente la fase di costruzione e assemblaggio.

Riducendo a zero le emissioni veicolari attraverso il passaggio totale alle auto elettriche, GM avrà già fatto gran parte del lavoro, e il boss del brand Mary Berra ha ribadito investimenti per 27 miliardi di dollari sullo sviluppo di auto elettriche e veicoli a guida autonoma per i prossimi cinque anni, i quali porteranno al debutto di ben 30 modelli BEV entro il 2025.

Una volta superata questa fase, General Motors si impegnerà a ritirare dal commercio ogni modello a benzina o diesel per il 2035, nonché ad affidarsi esclusivamente alle energie rinnovabili per le proprie operazioni nel più breve tempo possibile.

Non crediamo affatto che l'elezione di Joe Biden a quarantaseiesimo presidente degli Stati Uniti abbia influito su tali decisioni, in quanto le prime bozze del piano appena discusso risalgono a circa un anno fa. Di sicuro però Joe Biden farà di tutto per rendere più facili e veloci conversioni di questo tipo, e la recente stretta alle emissioni veicolari può esserne un esempio lampante.

FONTE: autocar
Quanto è interessante?
1