Gemelli identici si scambiavano la patente da 20 anni: smascherati

Gemelli identici si scambiavano la patente da 20 anni: smascherati
di

Quella che stiamo per raccontare è una storia che sembra uscita da una classica sceneggiatura holliwoodiana, con due gemelli identici per protagonisti, una combo che si presta perfettamente alla commedia degli equivoci. Questa volta però è tutto vero, con due ragazzi cinesi che si scambiavano all'occorrenza la patente di guida.

Perché mai un ragazzo avrebbe bisogno di scambiare con il proprio fratello gemello la patente? Semplice, parliamo di due persone che hanno costantemente problemi con la legge sulle quattro ruote. Uno dei due veniva beccato ubriaco al volante, dunque la sua patente veniva ritirata per mesi? Nessun problema, guidava con il documento del gemello e viceversa, avevano dunque la possibilità di muoversi entrambi anche con una sola patente. (A tal proposito: è giusto avere la patente sospesa per lo smartphone alla guida?)

Nonostante la possibilità di errore, o di dimenticare il documento al momento di salire in auto, i due gemelli Yan sono riusciti a far funzionare il giocattolo per decenni, senza che la forza pubblica si accorgesse di alcunché. Questo fino ad ora, ora che un agente è riuscito a smascherare la coppia: i due gemelli hanno infatti iniziato a essere leggermente diversi, uno dei due ha meno capelli dell'altro, l'ufficiale è dunque riuscito a scoprire il trucco semplicemente facendo togliere il cappello al gemello alla guida, accusato poi di circolare con una patente sospesa.

Nonostante il trucchetto sia andato avanti per 20 anni, come raccontato dagli stessi fratelli, la multa è stata di circa 260 euro, 2.000 yuan.Ne è quasi valsa la pena...

Quanto è interessante?
5