Gare illegali sulle autostrade deserte per il Coronavirus: 18 auto sequestrate

Gare illegali sulle autostrade deserte per il Coronavirus: 18 auto sequestrate
di

Vista l'emergenza Coronavirus, che ormai imperversa in tutta Europa e in Nord America, moltissime strade e autostrade sono ormai deserte, terreno fertile per tutti quegli irresponsabili che hanno voglia di organizzare qualche corsetta illegale.

Sembra assurdo ma è tutto vero ciò che arriva da Toronto: la polizia si è trovata a fermare 18 automobilisti durante lo scorso weekend, poiché erano intenti a gareggiare e a fare acrobazie lungo la Don Valley Parkway praticamente deserta. Parliamo di una grande autostrada senza pedaggio il cui limite di velocità è fissato a 55 mah (circa 90 km/h).

Le auto fermate invece andavano fra i 130 km/h e i 170 km/h, con i relativi proprietari che hanno perso 6 punti dalla loro patente (anche in Canada esiste la patente a punti come in Italia) e guadagnato un'ammenda di 2.000 dollari canadesi l'uno. Non solo, la loro patente è stata sospesa per una settimana e i mezzi sequestrati. Sembra davvero assurdo che in una situazione simile, in cui molti cittadini del mondo sono chiamati a restare responsabilmente fermi e buoni a casa, qualcuno ne approfitti per inscenare qualche gara illegale per strada - quasi a voler imitare alcuni famosi videogiochi, che dovrebbero rimanere tali.

Così facendo hanno inoltre messo a repentaglio la loro incolumità (si gareggia soltanto in pista, non fate scherzi) e quella di eventuali persone costrette a muoversi per motivi di lavoro o di soccorso. Follia allo stato puro...

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
4