E-GAP, con Green Future Project, pianterà un albero per ogni ricarica effettuata

E-GAP, con Green Future Project, pianterà un albero per ogni ricarica effettuata
di

Negli ultimi anni lo sviluppo della mobilità sostenibile ha compiuto passi avanti notevoli, e molte aziende stanno agendo in questo senso per garantire un futuro più pulito al nostro pianeta. E la partnership tra E-GAP e Green Future Project agisce proprio in questo senso, con un albero piantato per ogni ricarica effettuata.

E-GAP è un servizio di ricarica rapida urbana, mobile e on-demand che opera in tutta Europa, e oggi ha annunciato la collaborazione con Green Future Project, un’innovativa piattaforma italiana che offre ai privati e alle imprese la possibilità di partecipare attivamente alla mitigazione del cambiamento climatico.

Il progetto messo a punto dalle due realtà si chiama Climate Pioneer e prevede che con ogni ricarica effettuata dai clienti, E-GAP investirà un euro per finanziare la plantumazione di un albero di Mangrovia in Madagascar e per la protezione di 1,15 metri quadri di foresta tropicale. Ogni cliente potrà inoltre monitorare l’impatto dei progetti sostenuti grazie alle proprie ricariche, e riceverà una mail mensile con tutto il riepilogo dell’impatto generato dalle proprie ricarica e una ‘Impact Card’ da condividere sui social.

Queste le parole di Luca Fontanelli, CEO di E-GAP, riguardo al profetto. “L’accordo con Green Future Project rappresenta per E-GAP un’occasione importante per incrementare ulteriormente l’impegno per la tutela dell’ambiente, realizzando progetti sostenibili in tutto il mondo e contribuendo in prima linea alla lotta al cambiamento climatico. Contiamo inoltre con questi progetti di sensibilizzare ulteriormente i nostri partners e i nostri clienti su questi temi, spingendoli a contribuire concretamente in prima persona alla riduzione dell’inquinamento globale”.

Il progetto però non finisce qui, infatti l’annuncio parla di una seconda iniziativa chiamata Climate Leader, che ha lo scopo di rendere le attività del personale di E-GAP a impatto zero. In pratica i dipendenti vengono divisi in tre fasce diverse in base all’inquinamento prodotto dai relativi spostamenti lavorativi. Successivamente l’azienda andrà ad analizzare i risultati ottenuti e investirà risorse economiche per progetti green che vadano quindi a compensare le emissioni inquinanti registrate.

Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto