La futuristica GoCycle GX è ottima, ma dall'ultimo aggiornamento è migliorata ancora

La futuristica GoCycle GX è ottima, ma dall'ultimo aggiornamento è migliorata ancora
di

La GoCycle GX 2020 è stata annunciata da pochissimo, e arriverà sul mercato con una serie di aggiornamenti in grado di migliorare le ottime prestazioni già garantite dal modello dello scorso anno.

Nel 2019 la GoCycle GX aveva ricevuto dei premi per il suo design, ma questo non ha impedito al produttore di provare a migliorarla. Per massimizzare quindi il comfort e la dinamica, l'ultima versione di GoCycle GX ha preso in prestito la forcella anteriore dalla GoCycle GXi.

Inoltre sistema di passaggio dei cavi è stato rifinito, e l'unico filo visibile è quello che parte dal manubrio e prosegue verso la ruota posteriore. Il look generale quindi è più pulito, per la gioia di tutti i suoi futuri utenti.

Anche se non è possibile vederlo, la disposizione dei cavi è stata ottimizzata anche all'interno, in modo tale da garantire dei meccanismi di chiusura più immediati e un processo di rimozione della batteria più semplice. L'insieme dei ritocchi ha tra le altre cose ridotto il peso di 300 grammi: di certo non è una differenza che cambia la vita, ma non è neanche una cosa da poco visto che il prodotto pesa 17,8 chilogrammi.

A ogni modo, virando verso le specifiche, vi diciamo che a muovere la GX ci pensa un motorino da 500W, il quale permette alla bici di raggiungere i 25 km/h. La batteria removibile incamera invece 300 Wh e, secondo i dati ufficiali, dovrebbe consentire un'autonomia massimale di 65 chilometri, variabile in base alla modalità selezionata dal ciclista. Realisticamente, con un uso in condizioni normali, sarà difficile ottenere tali numeri.

Ma adesso veniamo alla cosa più importante, il prezzo. Per portarvi a casa questo gioiellino dovrete sborsare 3.199 euro. Certo sono tanti, ma chiaramente dipende tutto dalle possibilità economiche e dalle esigenze di ognuno.

Per restare in tema di mobilità alternativa, vi rimandiamo a due interessanti notizie arrivate nelle ultime ore. La prima riguarda la Fiido D11 elettrica: la bici è un successo, e i pezzi disponibili su IndieGoGo, nel momento nel quale scriviamo, sono appena 23. Infine vi rimandiamo a una novità circa l'attesissima strada urbana ciclabile, che pare esser sparita dal Decreto Rilancio come denunciato dalla ANCMA.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1