I furgoncini Amazon-Rivian stanno arrivando: ecco le foto

I furgoncini Amazon-Rivian stanno arrivando: ecco le foto
di

Non molte ore fa il CEO di Rivian, RJ Scaringe, ci ha tenuto ad aggiornarci sullo sviluppo dei suoi nuovi furgoni completamente elettrici, i quali sono stati ideati in collaborazione con Amazon per aiutare il colosso commerciale a consegnare i colli in maniera diretta, bypassando così società esterne.

In base alle informazioni pervenuteci nel settembre del 2019, in quel momento Amazon siglò un accordo da 700 milioni di dollari con Rivian per la costruzione di circa 100.000 esemplari. I primi 10.000 furgoni arriveranno entro la fine del 2022, mentre gli altri 90.000 saranno assemblati entro la fine di questo decennio.

Come accennavamo in apertura, RJ Scaringe ha deciso di condividere una serie di immagini e video su Twitter per aggiornare il pubblico sullo stato dei lavori, che non è affatto lontano dalla sua conclusione. In effetti i test stradali in condizioni reali sono stati avviati da un pezzo, e i cittadini di San Francisco possono certamente confermarlo.

Adesso la compagnia sta per avviare la produzione in serie dei primi furgoni Rivian definitivi o semi-definitivi, e il materiale visibile in calce ne chiarisce alcuni aspetti produttivi. Al momento né Amazon né Rivian si sono sbottonate più di tanto sulle specifiche tecniche, sulle dimensioni del vano di carico, sulla massa trasportabile o sull'autonomia per singola carica, ma è facile affermare che l'ingegnerizzazione va in direzione della gestione dell'ultimo chilometro, per cui non dobbiamo aspettarci modelli enormi dall'autonomia strabiliante.

In tal senso però la propulsione elettrica calza a pennello, poiché i continui stop e riavvii in fase di consegna non vanno affatto ad impattare sull'efficienza, contrariamente a quanto accade per i veicoli con motore tradizionale. Oltretutto la silenziosità delle EV è quasi assoluta, e da parte nostra speriamo che anche altri produttori si avviino a rendere le nostre città meno chiassose.

Nel frattempo Rivian ha ultimato lo sviluppo del suo pick-up R1T, il quale si appresta ad arrivare in strada con delle feature davvero interessanti. Ai cittadini europei però potrebbe interessare maggiormente una versione completamente coperta, e in tal caso l'R1S sarebbe perfetto.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
3