A fuoco una Giga Press Tesla utile a costruire Model Y: era di fattura italiana

A fuoco una Giga Press Tesla utile a costruire Model Y: era di fattura italiana
di

Nuova gatta da pelare per Elon Musk e soci: un enorme macchinario ha preso fuoco presso l’impianto Tesla di Fremont, il più grande della compagnia americana.

Vi diciamo subito che nessun operaio è rimasto ferito nell’incidente, fortunatamente, non è mancato però qualche ovvio disagio alla produzione. Ma quale macchinario è andato a fuoco esattamente? Beh Tesla produce la sua nuova Model Y assemblando una gigantesca struttura posteriore che va a sostituire 70 elementi, andando così a semplificare di molto il processo generale.

Questo pezzo di grandi dimensioni va però “stampato”, creato, e a farlo ci pensano le Giga Press del marchio, le più grandi del mondo di questo tipo, installate proprio a Fremont e messe in funzione verso la fine del 2020 - non a caso le prime Model Y uscite dalla fabbrica sono state quelle di gennaio 2021.

Macchinari realizzati fra l’altro in Italia, da Idra Group, dall’incredibile forza di 55.000-61.000 chilonewton - gli stessi che verranno installati a Berlino. Tesla ne possiede diversi presso la Gigafactory 1 e proprio uno di questi avrebbe preso fuoco “per via di fluidi idraulici e alluminio fuso”. A diffondere la notizia è stato il dipartimento dei vigili del fuoco di Fremont, che ha anche pubblicato un’immagine su Instagram.

Quanto è interessante?
2
A fuoco una Giga Press Tesla utile a costruire Model Y: era di fattura italiana