di

Abbiamo capito che il tallone d’Achille della Tesla Model S Plaid è l’impianto franante, che se messo sotto stress non riesce a tenere il passo delle prestazioni offerte dalla vettura. La casa di Palo Alto ha annunciato l’arrivo di un nuovo kit freni in carbo-ceramica, ma intanto compaiono nuove testimonianze negative sull’impianto standard.

Il team di Throttle House ha sconsigliato di portare la Model S più pepata in pista, mentre Jason Fenske di Engineering Explained ha spiegato che la Plaid è l’unica vettura ad accelerare più velocemente di quanto decelera, mentre quest’oggi abbiamo la testimonianza del canale YouTube di PlaidAF, che dopo aver sentito numerose voci relative ai freni della sua auto, ha deciso di effettuare un test in prima persona per valutarne le performance.

L’idea era quelle di completare 10 frenate da 100 mph (160 km/h) fino al completo stop del mezzo in rapida successione, per simulare una situazione d’uso analoga a quella in pista, annotando le temperature raggiunte dall’impianto frenante anteriore, e successivamente valutare il tempo impiegato per raffreddarsi.

Una volta in strada le modalità del test sono state leggermente modificate, rallentando fino a 30 km/h. Dopo la terza frenata gli occupanti dell’abitacolo hanno iniziato a sentire un odore sgradevole proveniente dai freni, alla quarta è comparso un avviso sul cruscotto di temperatura troppo alta dei freni e dopo l’ottavo rallentamento hanno deciso di fermarsi per misurare le temperature. Ebbene, una volta fermi hanno notato immediatamente che dai cerchi fuoriusciva del fumo, e avvicinandosi si sono resi conto che c’erano delle fiamme provenienti dalle pinze anteriori, mentre il disco ha raggiunto una temperatura di 510 gradi Celsius.

Dopo aver percorso circa 15 km per rientrare al punto di partenza del test, l’impianto frenante è chiaramente tornato ad avere temperature normali, nell’ordine dei 37 gradi. Gli ultimi minuti del filmato sono dedicati alle considerazioni, dove in poche parole non si nega l’evidenza, ma si sottolinea che i freni montati sulla Tesla Model S Plaid sono più che buoni per l’utilizzo strada, ma essendo una vettura ad alte prestazioni ci si aspetta un po’ di performance in più qualora il proprietario decidesse di portarla in pista per farla correre.

In ogni caso PlaidAF ha già ordinato il kit freni in carbo-ceramica da 18.000 euro di Unplugged Performance, e valuteranno le migliorie a seguito dell’installazione del nuovo sistema frenante. Restate sintonizzati.

Quanto è interessante?
2