Francia e Germania alleate per costruire batterie per auto elettriche in Europa

Francia e Germania alleate per costruire batterie per auto elettriche in Europa
di

In queste ultime ore non si parla d'altro se non di ecotassa ed ecobonus. A partire da marzo 2019 sarà infatti possibile richiedere uno sconto sulle auto elettriche e ibride fino a 6.000 euro in base alle emissioni di CO2 del nuovo veicolo.

Abbiamo già visto i modelli attualmente disponibili sul mercato ma non vi siete accorti di nulla? Manca completamente l'Italia e modelli italiani. Il Gruppo FCA è indietro sull'elettrico e potrebbe restarci ancora per molto. Francia e Germania hanno appena stretto un accordo per "studiare in modo preliminare" un nuovo settore di comune interesse: quello delle batterie per auto elettriche.

Parliamo ovviamente di una nuova frontiera di business, che tedeschi e francesi non si lasceranno di certo sfuggire - soprattutto visto lo switch elettrico a cui si avvicina a grandi passi l'Europa. A diffondere la notizia è stato il magazine AutoPlus, secondo cui il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire e il collega tedesco all'economia Peter Altmaier avrebbero confermato la volontà di lavorare insieme e di spingere per una produzione europea, non cinese, dei nuovi accumulatori.

Il ministro francese in particolare ha confermato tutto sia in TV, a BFM TV, che su Twitter, dove ha scritto: "Con Peter Altmaier abbiamo creato una filiera franco-tedesca per la creazione di batterie d'auto elettriche. Da europei, dobbiamo essere indipendenti e non sottostare al mercato cinese, le costruiremo noi stessi." Tutto a ovvio vantaggio dei grandi gruppi industriali tedeschi e francesi, da PSA al gruppo Renault, passando per Volkswagen e BMW.

Quanto è interessante?
5

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.