Formula 1: altre tre gare sono state cancellate dal calendario

Formula 1: altre tre gare sono state cancellate dal calendario
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La pandemia di coronavirus, diffusasi in modo preoccupante proprio alcuni giorni prima della partenza dell'inaugurale GP d'Australia, ha portato a grossi sconvolgimenti nella stagione di Formula 1, che è stata pesantemente martoriata dalle misure restrittive.

Ovviamente non si poteva fare altrimenti, poiché in caso di svolgimento regolare del campionato si sarebbe rischiata la creazione di un focolaio per niente semplice da domare. La scelta iniziale da parte della FIA è stata quindi quella di congelare tutti i Gran Premi, cancellando man mano quelli impossibili da praticarsi partendo dai primi in ordine cronologico.

Negli ultimi giorni siamo arrivati all'annullamento dei GP di Azerbaijan, Singapore e Giappone, mentre l'organizzazione mira ancora a proporre un campionato da 15 a 18 gare. Questa scelta segue quella omologa presa nei confronti dell'iconico evento di Monaco, e adesso si prevede di ripartire dal GP d'Austria il prossimo 5 luglio.

"Come risultato delle attuali sfide presentate dal Covid-19, noi e i nostri promotori in Azerbaijan, Singapore e Giappone abbiamo preso la decisione di cancellare le loro gare per la stagione 2020." Questo è quanto dichiarato dall'organizzazione della Formula 1.

L'annuncio era nell'aria già da tempo, e al momento ci si interroga sul come e sul quando rimettere in piedi tutti gli eventi provando a collocare ogni cosa al posto giusto, magari spostando parte dei Gran Premi oltre il 6 settembre, quando la carovana giungerà a Monza per il GP d'Italia.

Di recente altri problemi stanno arrivando direttamente dal contintente americano, dove l'espansione del coronavirus non accenna a rallentare. Nonostante manchino ancora alcuni mesi al suo svolgimento, è comunque particolarmente preoccupante la situazione in Brasile, dove i contagi stanno flagellando incessantemente il Paese. In dubbio poi anche i GP di Texas e Canada.

Situazione leggermente migliore in Russia, Vietnam e soprattutto in Cina, per i quai Gran Premi si sta ancora discutendo. Nel frattempo, per concludere restando in Formula 1 facendoci una risata, vi rimandiamo alle vicissitudini di Charles Leclerc e soprattutto a quelle della sua fidanzata, rimasta fuori dalla porta del suo appartamento per almeno 25 minuti perché il compagno era intento a intrattenere il pubblico su Twitch.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
2