Formula 1 a Las Vegas, 3 colori banditi dal The Sphere per 'salvaguardare' i piloti

Formula 1 a Las Vegas, 3 colori banditi dal The Sphere per 'salvaguardare' i piloti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come vi avevamo annunciato qualche giorno fa, la famosa Sfera di Las Vegas sarà "coinvolta" nel Gran Premio di Formula 1 che si terrà Domenica 19 novembre. Tuttavia, fra gli accordi presi da Liberty Media, ci sarebbe quello di non esporre particolari tonalità cromatiche che possano distrarre visivamente i piloti durante la gara.

Joel Fisher, vicepresidente esecutivo degli eventi e delle operazioni per MSG Entertainment, ha assicurato che "sono stati fatti tutti gli sforzi per garantire la sicurezza, rispettando i requisiti della FIA". La Sphere presenterà riprese dal vivo, caschi, carte dei piloti, pubblicità e altre "sorprese" durante l'evento.

Per recuperare questo ingente investimento la F1 ha venduto spazi pubblicitari nei pacchetti di sponsorizzazione dell'evento e ha incluso spot promozionali dedicati. La visibilità della Sphere dagli abitacoli delle monoposto aveva sollevato preoccupazioni per via dell'invasività della struttura che avrebbe potuto compromettere la concentrazione dei piloti. I proprietari dell'impianto hanno dunque collaborato con la FIA e la F1 per minimizzare i problemi durante le sessioni in pista.

Il CEO di Liberty Media (detentore dei diritti della Formala 1), Greg Maffei, ha annunciato che la F1 utilizzerà maggiormente la Sphere anche in futuro, sottolineando una relazione a lungo termine e prospettive di programmazione più ampie negli anni a venire.

Bernie Ecclestone ha anche recentemente espresso le sue criticità riguardo l'adozione della struttura e, in generale, ha criticato l'idea di portare la Formula 1 in una città come Las Vegas.