di

La stagione di Formula 1 2021 è alle porte. Nella mattinata di venerdì 12 marzo si è dato il via a tre intensi giorni di test in Bahrein. Necessari affinché le scuderie risolvano le ultime magagne in vista del GP del Bahrein, che si svolgerà domenica 28 marzo a Sakhir, stesso circuito dei test.

Il video si apre con la grande novità di questa stagione, il ritorno della Aston Martin, rebranding di Racing Point. La AMR21 sarà l'arma di Sebastian Vettel per la stagione 2021, il quattro volte campione tedesco si è limitato a dire che è “molto diversa dalla Ferrari”. Continuando sul filone del cambio di livrea e denominazione, ecco l'Alpine A521, evoluzione della Renault R.S.20. Nella giornata odierna, sabato 13 marzo, la monoposto francese sarà a disposizione del solo Fernando Alonso.

Red Bull è in pista con la RB16B, si aggiunge una "B" alla F1 dello scorso anno: la monoposto è effettivamente l'evoluzione di un progetto corretto che ha permesso a Max Verstappen di ottenere nel 2020 due vittorie e ben undici podi in totale. Test amari per Mercedes, Bottas venerdì ha rotto il cambio dopo appena un giro e nelle prove di oggi Hamilton è finito nella ghiaia. Toto Wolff appare preoccupato ma... è un film già visto. Nelle passate stagioni Mercedes è apparsa spesso fuori forma nei test pre-stagione per poi confermarsi la solita "astronave" nella gara inaugurale. Ha motore Mercedes ma è la vettura che, insieme ad Haas, ha subito meno modifiche, parliamo della Williams FW43B. La storica scuderia fondata da Frank Williams e Patrick Head cercherà anche quest'anno qualche punto per rendere la stagione meno amara.

Spostiamoci ora dall'Oxfordshire alla Romagna, la AT02 è la nuova F1 di AlphaTauri. Presenta un muso completamente rivisto e avrà l'arduo compito di bissare la fantastica vittoria di Monza, con Pierre Gasly, del 2020. Nuova power unit, nuovo retrotreno e moltissime soluzioni aerodinamiche intriganti: Ferrari, con la nuova SF21, vuole riscattarsi dopo l'annus horribilis. Per la Haas i test saranno l'occasione per far abituare due debuttanti (Schumacher Jr. e Mazepin) ad una Formula 1; la monoposto, tralasciando le novità aerodinamiche necessarie per regolamento, purtroppo è la stessa del 2020. McLaren ha ottenuto il secondo tempo nella giornata di venerdì, con Lando Norris che si è fatto precedere dal solo Verstappen. Sarà interessante capire se il motore Mercedes ha reso il team più competitivo. La sfilata si conclude con Alfa Romeo Racing, se il buongiorno si vede dal mattino la scuderia svizzera può già gioire: i test del venerdì si sono conclusi senza alcun problema.

I test si svolgeranno anche nelle giornate di sabato 13 marzo e domenica 14 marzo, con accesso alla pista dalle ore 8:00 alle 17:00.

Quanto è interessante?
2