Formula 1, futuro incerto: il GPDA si riunisce nel fine settimana

Formula 1, futuro incerto: il GPDA si riunisce nel fine settimana
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il GDPA (Gran Prix Drivers Association) si riunirà nel fine settimana per discutere il futuro della Formula 1, tra l'esigenza di garantire un buon spettacolo d'intrattenimento e la frustrazione dei piloti per gli obblighi legati ai pneumatici e al risparmio del carburante. Non sembra essere un buon periodo per le corse automobilistiche.

In particolare, stando a quanto riportato anche da AutoSport, sembra che il divario sempre più ampio tra i primi tre costruttori e le restanti squadre stia portando a un calo di interesse generale attorno alla Formula 1. Da tenere in considerazione anche la maggiore dipendenza dalla gestione dei pneumatici e dal consumo del carburante, che costringe i piloti a rivedere le proprie strategie in ottica di risparmio.

Per farvi capire, al momento la classifica dei costruttori è guidata da Mercedes con 585 punti, seguita a ruota da Ferrari (530 punti) e Red Bull (362 punti). Questi tre colossi hanno fatto terra bruciata attorno a loro, visto che la quarta posizione è occupata da Renault con 114 punti. Al quinto posto c'è Haas con 84 punti. Una situazione che lascia spazio a poche gare entusiasmanti.

Parlando dei piloti, invece, pensate che al pilota Charles Leclerc sono state fatte via radio, nel corso di un singolo GP, circa 50 richieste di salvaguardare le gomme. Una situazione parecchio frustante, che starebbe creando parecchie problematiche ai piloti.

FONTE: AutoSport
Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Formula 1, futuro incerto: il GPDA si riunisce nel fine settimana