Formula 1, dietrofront di Haas su Schumacher: resta favorito per posto nel 2023

Formula 1, dietrofront di Haas su Schumacher: resta favorito per posto nel 2023
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I dubbi sulla permanenza di Schumacher in Haas a quanto pare stanno lentamente svanendo anche agli occhi del team principal Guenther Steiner, il quale ha ammesso proprio nelle ultime giornate che Mick ha un vantaggio rispetto ad altri candidati al posto di secondo pilota della scuderia di Banbury.

Come ripreso da Motorsport, l’interesse per Hulkenberg o Giovinazzi per sostituire il giovane pilota tedesco starebbe scemando, lanciando invece maggiore spazio a un interesse per il suo avvenire: la seconda stagione in Formula 1 con Haas si sta concludendo con un giusto equilibrio nelle prestazioni, e ciò potrebbe essere sufficiente per lasciargli il posto anche per la prossima stagione accanto a Magnussen.

Le parole di Steiner dopo il GP di Suzuka, che ha incoronato Max Verstappen campione del mondo, sono state le seguenti: “Chi ha il sedile ha un vantaggio per l'anno successivo? Assolutamente sì. Se lavori già con qualcuno per 2 anni è un vantaggio. Se puoi avere qualcuno con cui lavori già da 2 anni è meglio rispetto a prendere una nuova persona perché, come ho sempre detto, non hai il tempo necessario per imparare”.

Egli ha poi spiegato che la serie di errori commessi da Schumacher nella prima parte di stagione sono stati il fattore che ha portato il manager altoatesino a monitorare altri piloti da portare in Haas. Tuttavia, la risposta di Mick nella seconda parte della stagione 2022 lo avrebbe soddisfatto non poco: “Non posso dire di non essere soddisfatto, perché non ha fatto danni alla macchina o altro. È anche andato a punti. Quello che abbiamo visto è un miglioramento che lo ha portato ad andare a punti”.

In tutto ciò, Ricciardo ha parlato ancora del suo futuro in F1, ammettendo che nel 2023 con ogni probabilità non correrà.

Quanto è interessante?
2