Formula 1, chiuso il capitolo budget cap: la FIA annuncia le penalità a Red Bull

Formula 1, chiuso il capitolo budget cap: la FIA annuncia le penalità a Red Bull
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Negli ultimi mesi non si è parlato d'altro in Formula 1, ovvero il caso budget cap di Red Bull. Il team di Milton Keynes, insieme ad Aston Martin, avrebbe infranto il regolamento nei riguardi del nuovo sistema finanziario introdotto nel 2021, l'anno nel quale Verstappen ha vinto il Mondiale all'ultimo gran premio.

La polemica sollevata dopo le indiscrezioni che preannunciavano un superamento da parte di Red Bull del tetto imposto dalla federazione ha in qualche modo oscurato la vittoria del Mondiale 2022 di Verstappen. Durante la conferenza stampa tenuta da Christian Horner nella giornata di ieri, infatti, era stato evidenziato come lo sforamento superasse il budget cap di 1,8 milioni di dollari, anche meno se il team avesse recuperato dei rimborsi fiscali.

In ogni caso, lo sforamento c'è stato e larga parte della community aveva sentenziato un'enorme penalità per la squadra. La FIA, invece, ha optato per una multa di 7 milioni di dollari e la riduzione del 10% di utilizzo della galleria del vento che, complice anche la prima posizione nel Campionato, si traduce in un'ulteriore limite allo sviluppo dell'aerodinamica. Poco meno di 500mila dollari, invece, la multa ad Aston Martin che aveva sforato il tetto per procedural breach.

E voi, invece, siete d'accordo con le penalità inflitte a Red Bull da parte della federazione o vi aspettavate di più? Diteci le vostre opinioni a riguardo, come di consueto, con un comento qua sotto.

Quanto è interessante?
5