Ford sta trasformando gli scarti del caffè di McDonald in parti per automobili

Ford sta trasformando gli scarti del caffè di McDonald in parti per automobili
di

Ford e McDonald assieme per un progetto a dir poco pionieristico: il produttore d'automobili americano riciclerà gli scarti del caffè di McDonald (la pula) trasformandoli in parti per le automobili.

Gli ingegneri di Ford sono riusciti a creare un composto di pula di caffè trattata e plastica che, a quanto pare, sarebbe un ottimo sostitutivo della plastica industriale. Il materiale ottenuto in questo modo è facilmente malleabile e più leggero del 20%. Ford ha già iniziato ad usare materiali bio-ibridi nelle sue auto, con gli schienali di diversi veicoli Ford realizzati già a partire dal 2007 con un composto a base di soia.

Così, il materiale ibrido organico creato usando la pula del caffè non solo sarebbe resistente ad alte temperature —che è ovviamente fondamentale—, ma risulterebbe estremamente utile nell'alleggerimento del peso delle auto, togliendo qualche kg e quindi avendo un impatto positivo anche sul consumo di carburante.

È interessante capire se da questa innovazione possano trarne beneficio anche le altre case produttrici. CNET, ad esempio, sottolinea come il precedente materiale bio-ibrido di Ford sia rimasto confinato, esclusivamente, ai veicoli dell'ovale Blu. Non sappiamo se perché non abbia riscosso un grande interesse, o se ci siano dei brevetti che ne limitino la diffusione.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
1