Questa Ford Thunderbird del '63 è fenomenale, ma c'è un problema

Questa Ford Thunderbird del '63 è fenomenale, ma c'è un problema
di

La Ford Thunderbird, che nel 1950 ha debuttato creando un'enorme sorpresa nel mercato, è di sicuro una delle macchine più famose della casa automobilistica statunitense.

La Thunderbird ha venduto ininterrottamente dal 1955 al 1997 per oltre dieci generazioni, ed è poi ritornata per un ultimo saluto con l'undicesima tra il 2002 e il 2005. Alla fine il tentativo di riproporre una Thunderbird retro non è stato molto apprezzato, e Ford ha dovuto abbandonare un fantastico modello.

Non c'è alcun bisogno di dirlo, ma di sicuro le generazioni più popolari sono state le primissime, e alcuni esemplari di queste sono ancora tenute con grande cura dai loro proprietari. Le più ricercate sono le vetture lasciate intonse per decenni fino ad oggi, ma l'esemplare del 1963 della galleria in fondo alla pagina non rientra in questa descrizione.

Si tratta di una Thunderbird di terza generazione, acquistata dal suo secondo proprietario non molti anni fa, in quanto era detenuta dal primo acquirente dal 1965 a Perris, in California, e in quel momento era al 100 percento nelle condizioni di fabbrica. Il design liscio e allungato, il profilo basso e la sua particolarità nelle forme hanno convinto l'attuale possessore a fiondarcisi sopra, e infine a modificarla.

Che voi siate d'accordo o meno col ritoccare una vettura d'epoca, bisogna dire che il risultato è certamente spettacolare. L'intero progetto ha richiesto ben quattro anni di lavoro da parte dei ragazzi di Starlite Rod and Kustom di Harbor City, in California, e cioè di una compagnia specializzata in questo tipo di reinvenzioni.

Come mai è stato necessario così tanto tempo? La risposta è facile: perché si è deciso di stravolgere proprio tutto, persino il motore. Il Ford 390 cu-in da 6,4 litri è il medesimo, ma ha dovuto affrontare dei tweak da non sottovalutare. La carrozzeria invece è stata riverniciata in Wiki Green e abbinata al verde scuro Freeway Scallops ed alle finiture argentate. La Thunderbird ha ricevuto anche l'implementazione di sospensioni ad aria per poterne persino regolare l'assetto.

Gli interni custom sono ad opera del team di Chuy's Auto Interior il quale, con un ottimo occhio, ha scelto delle variazioni di tonalità del verde mettendo in piedi un abitacolo innegabilmente appariscente, e dove domina l'enorme volante in verde e argento.

L'unico problema è che la macchina è stata messa all'asta un mese da parte di Stratas Auction ma, incredibilmente, non si è riusciti a trovare un acquirente. Nel caso foste interessati non vi resta che recarvi sul loro sito e fare un'offerta degna di nota.

Nel caso voleste siate degli appassionati di vetture d'epoca, vi stupirà la lettura di una fortunata storia, per la quale un uomo ha ereditato un garage pieno di vecchie auto dal valore enorme. Ancora più assurda la vicenda di un giornalista il quale, durante un servizio televisivo, si è buttato su una Thunderbird in esposizione: ovviamente, è stato licenziato in tronco.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
FordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFordFord