Ford è stanca delle fughe di notizie e avvisa i suoi fornitori

Ford è stanca delle fughe di notizie e avvisa i suoi fornitori
di

Nella tasca di (quasi) ogni persona è presente un piccolo e potente dispositivo che permette di fotografare tutto ciò che la circonda. L'avvento degli smartphone, e quindi delle fotocamere degli smartphone, ha reso sempre più difficile nascondere i segreti industriali per le case automobilistiche.

Ford non deve aver preso bene le recenti fughe di notizie sui suoi futuri prodotti. Stando ad Automotive News l'azienda di Dearborn ha inviato ai fornitori un promemoria per ricordare di mantenere il segreto sui prodotti fino al momento in cui non saranno mostrati ufficialmente al pubblico. L'iniziativa è molto probabilmente dovuta alla fuga di notizie riguardanti il Ford Maverick, veicolo posizionato al di sotto del Ranger, il cui arrivo è previsto nel 2022. Del Maverick è stato mostrato il portellone posteriore e un'immagine CAD. Prima di allora il Ford Bronco era stato svelato prima dell'annuncio ufficiale. Ford nella lettera inviata sottolinea l'impatto negativo che questi comportamenti hanno nella sua attività e, per evitare qualsiasi dubbio, ricorda che non sono consentite foto a componenti, veicoli e anche a prototipi camuffati.

Ford, si legge nel promemoria, potrebbe ritenere i fornitori responsabili per eventuali danni causati dalle fughe di notizie. Uomo avvisato, mezzo salvato. Situazioni simili sono sempre più frequenti, uno dei casi più eclatanti dell'anno appena concluso è il leak che ha mostrato completamente la nuova BMW Serie 4. (foto cover Maverick Truck Club)

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1