Ford Smart Mirror, lo specchietto digitale che raddoppia il campo visivo

Ford Smart Mirror, lo specchietto digitale che raddoppia il campo visivo
di

Di specchietti retrovisori digitali ne abbiamo visti diversi negli ultimi anni, provenienti spesso dalla Cina e non sempre a norma di legge. Ora però Ford presenta lo Smart Mirror, lo specchietto retrovisore intelligente perfettamente omologato, che aiuta a vedere ciclisti, pedoni e altri veicoli.

Un dispositivo pensato soprattutto per i furgoni dell’ovale blu, ovvero là dove un oggetto smart del genere trova più senso e valore. In presenza di divisori o carichi nella parte posteriore del veicolo, infatti, lo specchietto retrovisore centrale non è poi di grandissimo aiuto; il conducente deve fare affidamento soprattutto agli specchietti laterali, non sempre impeccabili.

Proprio per questo motivo Ford ha pensato allo Smart Mirror, che garantisce una visibilità ottimale sia di giorno che di notte. Mostra in tempo reale e a schermo intero tutto ciò che succede sul retro del furgone, ripreso da una telecamera montata nella parte posteriore del mezzo. Il campo visivo è praticamente il doppio di quello di un normale specchietto retrovisore, abbiamo così la possibilità di vedere meglio l’area intorno al veicolo - cosa ottima soprattutto nelle rotonde, per cambiare corsa, immettersi su una strada ad alto scorrimento o svoltare in una via laterale.

Lo Smart Mirror sarà fondamentale per individuare utenti vulnerabili che si muovono in bici, in monopattino, in motorino o a piedi, che nel 2019 hanno rappresentato circa il 70% delle vittime di incidenti stradali in aree urbane in Europa.

Quanto è interessante?
1