di

Non sempre gli appassionati di motori vogliono portarsi a casa gli enormi super SUV come la velocissima Lamborghini Urus e per questo motivo, ma anche per ragioni economiche, a volte è meglio ripiegare su piccole ma agguerrite vetture come la Ford Puma ST del video in alto.

I ragazzi del canale YouTube AutoTopNL sono soliti testare in strada gli ultimi modelli arrivati sul mercato, sia in termini di accelerazione che di velocità massima, e in tal senso quale scenario è migliore di un'autostrada senza limiti di velocità come l'Autobahn?

Prima di parlarvi dell'esito della prova non possiamo non citare i buoni numeri messi in campo dal crossover statunitense. La Ford Puma ST si muove grazie ad un generoso tre cilindri in linea turbocompresso da 1,5 litri, il quale scarica sull'asfalto esattamente 200 cavalli di potenza e 319 Nm di coppia attraverso un cambio manuale a sei rapporti. Da sottolineare poi la presenza di un differenziale a slittamento limitato Quaife che agisce esclusivamente sulle ruote anteriori.

E' chiaro che l'Ovale Blu nella fase di sviluppo non si è concentrata soltanto su accelerazione e velocità di punta, ma anche sulla risposta del volante e sulla piacevolezza di guida in generale: la vettura è fatta per eccitare il conducente e i passeggeri ad un prezzo davvero accessibile.

Insomma, quali sono però le doti reali di questa tre cilindri? Ebbene AutoTopNL ha tirato fuori dal bolide uno scatto da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi e una velocità massima di 202 km/h, dove il produttore citava 200 km/h di punta e un'accelerazione appena più lenta.

Tra gli altri modelli in grado di comportarsi meglio di quanto affermato dal produttore c'è di sicuro la nuova Volkswagen Golf R con un output ben superiore a quello ufficiale, ma sarebbe un gran peccato non menzionare le assurde prestazioni della McLaren 765LT: il razzo inglese ha battuto la McLaren Senna e la Ferrari F8 Tributo con una facilità disarmante. E' stato necessario chiamare in causa una hypercar da 1.000 cavalli come la Ferrari SF90 Stradale per placarla.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1